black friday marketing

Sta arrivando il BFCM (Black Friday e Cyber Monday), il periodo dell’anno in cui puoi guadagnare tanti soldi in pochi giorni.

Leggi i nostri 5 consigli importantissimi per farti trovare preparato con la tua campagna di advertising online.

Un novembre caldo si sta avvicinando e tu non puoi proprio perdere quest’importante occasione di guadagno per il tuo brand.

In quest’articolo leggerai i tips fondamentali per presentare ai tuoi utenti sconti e promozioni come offerte imperdibili da cogliere subito.

Per farlo è necessario presentare i tuoi prodotti/servizi nel modo giusto e al momento giusto.

E noi ti spiegheremo come fare.

Partiamo dalle basi… cos’è il BFCM?

Cos’è il Black Friday?

Iniziamo dal venerdì più atteso dell’anno: il Black Friday che quest’anno cade il 26 novembre.

Black Friday, il venerdì dello shopping prenatalizio

Il Balck Friday è una ricorrenza di origine americana.

La data è fissata il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento.

Quest’importantissima ricorrenza commerciale fu ideata per la prima volta nel 1924 dai grandi magazzini Macy’s.

La loro intenzione era quella di aprire le porte allo shopping natalizio, una volta superato il Thanksgiving day.

Così, all’interno del centro commerciale furono proposti sconti imperdibili che richiamarono in poco tempo migliaia di persone.

L’invenzione di Macy’s piacque anche agli altri store, ma ebbe un reale successo solo a partire dagli anni Sessanta.

Il Black Friday si affermò ufficialmente come evento nazionale statunitense negli anni Ottanta.

In quel periodo fu coniato il nome Black Friday.

Perché si chiama così?

Il motivo della scelta del nome “Venerdì Nero” è poco chiara.

C’è chi lo associa al traffico e ai disagi creati dalle centinaia di migliaia di persone in coda per accaparrarsi i prodotti scontati, e chi lo attribuisce al venerdì nero delle aziende, i cui dipendenti si danno malati per poter approfittare degli sconti.

Secondo noi, la versione più attendibile è un’altra.

Il riferimento al colore nero è dovuto al fatto che da quel giorno dell’anno fino alla fine delle vacanze di Natale i registratori di cassa e i libri contabili dei negozi cominciano a registrare costantemente il segno + e così a “colorarsi” di nero (colore con il quale venivano segnati i guadagni, al contrario del rosso che identificava le perdite). Ed ecco qui la scelta del nome “Black Friday”.

Grazie soprattutto al web, il Black Friday si è diffuso in tutto il mondo, arrivando anche in Italia.

E tu devi farti trovare preparato con il tuo brand.

Oltre al Black Friday, nel mese di novembre si festeggia un’altra importante ricorrenza commerciale: il Cyber Monday.

Gli sconti continuano con il Cyber Monday 

Una volta passato il Black Friday, è la volta del Cyber Monday.

Quest’anno il Cyber Monday ci sarà il 29 novembre.

Il nome Cyber Monday fu inventato (ed utilizzato per la prima volta) nel 2005 da Ellen Davis della National Retail Federation.

Si parlò per la prima volta di Cyber Monday in un comunicato stampa pubblicato il 28 novembre 2005, intitolato Cyber Monday’ Quickly Becoming One of the Biggest Online Shopping Days of the Year (Il Cyber Monday sta rapidamente diventando uno dei più importanti giorni dell’anno per lo shopping).

Il titolo del comunicato promuoveva un evento mai esistito prima come se fosse una tradizione.

Infatti, il Cyber Monday è nato proprio dalla volontà di prolungare i giorni di shopping pre-natalizio, invogliando i clienti a comprare ancora e di più con ulteriori sconti.

Come suggerisce il nome, il Cyber Monday dovrebbe essere orientato alla vendita di prodotti tecnologici, ma in questo giorno puoi trovare in saldo anche articoli di diverso genere.

Ora che sai tutto sulle due festività commerciali più importanti di novembre, possiamo iniziare con i consigli utili per presentare il tuo brand al meglio con prodotti scontati, coupon da riutilizzare e promozioni sensazionali.

Ricorda che il tuo obiettivo è vendere ma anche (e soprattutto) fare in modo che i tuoi clienti rimangano soddisfatti così da tornare anche per il resto dell’anno.

È il momento di iniziare.

Cominciamo dal magazzino.

Ecco 5 consigli utili per farsi trovare preparati al Black Friday e Cyber Monday

1) Programma il tuo inventario di magazzino

Lavorando da anni nel mondo del marketing ci siamo accorti che uno dei problemi principali del Black Friday sta nella quantità dei prodotti, spesso non corrispondente alla domanda.

Può accadere che un prodotto sia particolarmente ricercato nei giorni BFCM e che la domanda sia così forte da svuotare in poco tempo il magazzino.

Al contrario, può accadere di fare delle previsioni troppo ottimistiche per poi ritrovarsi il magazzino pieno di prodotti invenduti.

Cosa fare per evitare questi disagi?

Come farsi trovare pronti a tutto?

Il nostro consiglio è: programma prima il tuo inventario di magazzino.

Come si fa?

Fai un’attenta analisi delle vendite avvenute nel corso dell’anno 2021.

Confronta il periodo del Black Friday ad altri periodi dell’anno in cui hai avuto una forte richiesta.

Fai un’analisi sui prodotti più venduti e cerca di prevedere in base a questi dati quali saranno le merci più richieste da tenere in magazzino.

Ricorda! Non sottovalutare mai il boost della domanda verso i tuoi prodotti bestseller e, allo stesso modo, non aspettarti che i tuoi prodotti meno venduti improvvisamente esplodano.

Può capitare durante il BCFM, ma si tratta di eccezioni.

Ad ogni modo, un piano commerciale dei tuoi diversi prodotti redatto in base alle vendite dell’anno in corso ti aiuterà sicuramente a programmare al meglio le richieste che ti arriveranno in quei “giorni caldi”.

2) Fai l’offerta giusta

Ogni Black Friday che si rispetti ha le sue incredibili offerte.

La tua azienda non può essere da meno.

Il Black Friday sarà la tua grande possibilità per presentare promozioni e sconti incredibili in base al tuo brand e ai tuoi prodotti/servizi.

Esistono molte formule che possono risultare vincenti ed è importante essere creativi ed aperti per trovare l’offerta che possa fare più al caso tuo.

Ad esempio, un negozio di lusso non può permettersi di vendere la propria merce a 5€, così come non può pensare di farsi pubblicità inviando dei volantini a casa.

Le giuste promozioni devono mantenere il tenore del tuo negozio e non sembrare delle svendite.

La promozione, infatti, è un’opportunità che il negozio riserva ai consumatori per provare, a condizioni speciali, la qualità dei propri prodotti.

Non è una lotta all’offerta più stracciata.

Questo tipo di approccio consente di difendere l’immagine professionale dell’attività e mette il tuo cliente nella posizione di comprendere che il prodotto in promozione ha un valore maggiore, che solo per questa volta può trovare in offerta.

Inoltre, l’offerta promozionale deve essere sufficientemente aggressiva, ma non tale da far perdere credibilità al negozio.

Solo tenendo a mente questi consigli ne uscirà fuori la promozione percepita dal cliente come l’ “offerta giusta”.

3) Comunica le tue promozioni in modo chiaro

Una promozione è accattivante quando creatività grafica e copy vanno a braccetto.

Spesso le aziende danno per scontato quest’aspetto.

In realtà, una comunicazione efficace è alla base di un BFCM di successo.

Per vendere tanto bisogna presentarsi con offerte scritte e pensate a puntino.

Nulla deve essere lasciato al caso.

I testi e le grafiche devono essere diretti, incitare il più possibile l’utente alla CTA (Call to Action) e comunicare in maniera molto chiara l’offerta.

È importante che le tue campagne pubblicitarie siano chiaramente ed inequivocabilmente ricollegabili al periodo del Black Friday e Cyber Monday.

L’obiettivo deve essere quello di spingere il cliente a comprare in quei giorni, a non rimandare la sua azione d’acquisto.

Ecco alcuni consigli per un’offerta commerciale perfetta:

  • Comunica in modo chiaro e diretto

Comunica con i tuoi utenti usando un linguaggio semplice, di facile comprensione e immediato. Evita parole poco conosciute e una sintassi complessa.

Segui la regola del SVO (Soggetto-Verbo-Complemento Oggetto) e sii conciso, semplificando al massimo le spiegazioni tecniche da rimandare ad un secondo momento.

  • Proponi un testo breve e arioso, diviso in paragrafi

Usando sottotitoli ti verrà semplice suddividere la tua offerta in paragrafi e quindi rendere il tutto più snello.

Non presentare un testo pesante che scoraggi il lettore.

  • Attento agli errori ortografici

Questo è un punto al quale noi di Propaganda teniamo tanto.

Stai sempre attento agli errori di distrazione e ai refusi.

Tolgono credibilità al tuo brand e dai un’idea di approssimazione che certo non invita ad affidarsi a te.

  • Usa un font pulito

Nel tuo lavoro grafico, non usare gli stili di scrittura con fronzoli e ghirigori.

Usa un font pulito e semplice che aiuti la lettura e la renda scorrevole senza affaticare l’occhio. 

  • Sì alle tinte semplici

A parte i colori del logo, il corpo del testo deve risultare uniforme anche cromaticamente per aiutare a dare un’idea di professionalità e anche per rendere la lettura scorrevole e dare un impatto d’insieme ordinato. Non usare il rosso per evidenziare concetti, non siamo certo a scuola!

Ed ora torniamo ai macro-consigli da seguire per vendere tanto durante il BFCM.

Eravamo rimasti al quarto punto…

4) Investi un budget sostanzioso in pubblicità

I giorni che precedono il BFCM sono fondamentali per la tua pubblicità.

Fai conoscere il più possibile la tua azienda e le promozioni che presenti in questo periodo con post sui social, articoli sul blog e stories su IG.

Insomma, per avere più visibilità possibile investi in pubblicità online.

Per fare ciò devi avere una buona liquidità e un budget più alto rispetto a quello che usi nel resto dell’anno.

Uno degli errori più grandi che tu possa fare è privare la tua azienda di visibilità nei giorni del BFCM per colpa di un budget speso in pubblicità poco sostanzioso.

Cerca quindi di iniziare a prevedere non solo un boost delle tue vendite (punto #1) ma anche un aumento della tua spesa pubblicitaria per massimizzare e capitalizzare al meglio questo periodo dell’anno.

5) Crea una Landing page BFCM

Per comunicare la tua offerta ad un uditorio più ampio possibile, oltre ai social, pensa anche ad una landing page ad hoc per il BFCM.

Per guadagnare di più crea una landing page per il Black Friday e Cyber Monday.

Avere una landing page pensata a posta per il BCFM ti aiuta a comunicare più efficacemente la tua offerta ai clienti realmente interessati e differenzia il tuo brand dalla concorrenza che, tendenzialmente, si limiterà ad utilizzare banner e timer nella pagina prodotto.

Come si scrive una landing page efficace?

Inizia dal tuo target e sulla base di questo usa un certo Tone of Voice.

Adotta un tono informativo, gentile e amichevole con il tuo target.

Per la landing page valgono le stesse regole dei post sui social quando si parla di copy (punto #3).

Semplifica il messaggio, ma non troppo.

Comunica in modo semplice e chiaro, ma inserisci tutte le informazioni essenziali.

Scrivi testi personalizzati che dimostrino di non essere stati scritti in automatico da un robot.

Non essere sensazionalistico.

Altrimenti il tuo messaggio sembrerà un urlo vuoto in mezzo a tanti.

Attira l’attenzione con titolo e sottotitolo ben visibili graficamente, le prime cose che si leggono quando si apre una mail.

Il body copy deve essere chiaro e conciso in cui spiegare all’utente la promozione, il servizio e lo scopo di questa landing page.

Alla fine ci deve essere una sola CTA.

L’utente deve compiere una sola azione e questa deve essere facile da individuare.

Evita di inserire troppi link di approfondimento o pulsanti all’interno della landing.

Il pulsante deve essere uno solo e “parlante” come “Prenota subito”, “Scarica il coupon”, “Acquista ora”.

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine di questo articolo.

Ormai mancano pochissimi giorni al BFCM e speriamo di averti dato dei consigli preziosi su come farsi trovare pronti a cavalcare uno dei periodi più redditizi dell’anno. 

Ricorda: non lasciare nulla al caso.

Dal copy alla creatività grafica, dalle mail marketing ai coupon, segui sempre uno stile chiaro e preciso.

Punta con decisione al tuo target e investi con un budget sostanzioso in pubblicità online.

Se vuoi saperne di più, scrivici pure.